TCS 640

Sistema integrato di diagnostica e telecomando

Una soluzione tecnologica completa che consente di acquisire stati digitali e misure analogiche, elaborare e comandare in remoto sistemi di alimentazione e impianti di segnalamento.

La sempre maggior complessità degli apparati ferroviari, l’esigenza di una efficace politica di contenimento dei costi basata su interventi manutentivi mirati alle effettive condizioni di degrado dei sistemi, oltre alla riduzione dei tempi di intervento e ripristino in caso di guasto, hanno reso oggi più che mai indispensabile l’adozione di adeguati sistemi per la gestione centralizzata della diagnostica e per il telecontrollo degli apparati di alimentazione e dei sistemi di segnalamento e sicurezza.

In risposta a queste esigenze, ECM ha studiato il Sistema Integrato di Diagnostica e Telecomando: una soluzione tecnologica completa che consente di acquisire stati digitali e misure analogiche, elaborare e comandare in remoto sistemi di alimentazione e impianti di segnalamento.

Una delle caratteristiche principali del sistema è la notevole flessibilità d’utilizzo; grazie all’architettura modulare ed all’ampia gamma di trasduttori e di software applicativi disponibili, è di fatto possibile estendere l’utilizzo del sistema a tutte quelle applicazioni ferroviarie dove sia richiesta una rilevazione di parametri digitali ed analogici, oltre all’effettuazione di telecomandi remoti.

La configurazione più completa del Sistema di Diagnostica e Telecomando Integrato è composta da:

  • Sistema di raccolta dati: comprendente i concentratori installati nella periferia (USTD), la gestione della trasmissione dati e la gestione del database centrale di interfaccia con gli applicativi dei sottosistemi di diagnostica (unità centrale UCFD);

Vari apparati specifici di diagnostica integrabili nel sistema quali ad esempio:

  • Sistema di telecontrollo e telecomando delle alimentazioni degli apparati del Segnalamento (TCS640);
  • Sistemi di alimentazione di nuova generazione per gli apparati del Segnalamento (SIAP) con diagnostica e telecomando integrati;
  • Sistema di diagnostica del Blocco Automatico (DIA BA);
  • Sistema di monitoraggio della Temperatura delle Rotaie (MTR);
  • Sistema per la Registrazione Cronologica degli Eventi (RCE);
  • Sistema per la Diagnostica del Deviatoio (DIA DEV);

È importante evidenziare l’ architettura modulare del sistema, che consente un’implementazione graduale e l’inserimento e l’integrazione dei singoli sottosistemi di controllo. Alcuni dei Sistemi sopra citati, infatti, possono svolgere anche in modo autonomo la loro funzione ed essere integrati successivamente nella rete USTD, con il vantaggio di sfruttare lo stesso vettore trasmissivo per la centralizzazione di tutte le informazioni provenienti da apparati di diagnostica differenti.

Smart Station: sistema di telegestione ed efficientamento energetico degli impianti LFM ed utenze di un impianto Ferroviario